Questo sito usa esclusivamente cookies tecnici e di funzionalità. E' possibile leggere l'informativa al seguente link

Mercoledì, 16 Dicembre 2020 13:24

Differenziata, per il terzo anno Fiumicino premiata da Legambiente tra i migliori “Comuni ricicloni” del Lazio

Per il terzo anno consecutivo il Comune di Fiumicino ha ricevuto il premio di "Comune riciclone" durante l'Ecoforum Lazio organizzato da Legambiente, quest’anno in modalità online a causa dell’emergenza sanitaria in corso. Il premio è stato assegnato a Fiumicino sia per la percentuale di raccolta oltre il 65% che per la quantità e qualità dell'organico.

“Non è stato facile raggiungere questi risultati – commenta il sindaco Esterino Montino – perché siamo un Comune con oltre 82 mila abitanti distribuiti su 14 località diverse in oltre 220 chilometri quadrati. Abbiamo voluto insistentemente passare al porta e porta su tutto il territorio, organizzando assemblee, una informazione a tappeto, togliendo i cassonetti su strada e spiegando a tutti come differenziare correttamente. Adesso abbiamo un risultato straordinario: nel 2019 è stato raggiunto il 76% della differenziata, nel 2020, ad esclusione degli ultimi due mesi, siamo aumentati ancora passando al 76,6%, nonostante il Covid. E per sei anni non abbiamo mai aumentato la tariffa per la raccolta differenziata: anche nel bilancio che approveremo tra pochi giorni la tariffa rimane ancora una volta invariata”.

“Per l’immediato futuro ci poniamo due importanti obiettivi – conclude Montino –: il primo è essere autosufficienti con un nostro impianto per l’umido dove si possa trasformarlo in compostaggio; l’altro è la creazione di una struttura per migliorare la selezione del materiale che raccogliamo, perché un conto è vendere plastica, vetro e carta così come sono, un conto è venderli già selezionati”.

“Nel nuovo bando sui rifiuti – aggiunge l’assessore all’Ambiente Roberto Cini – sono previste, nel piano estivo, sette isole ecologiche per la differenziata sui lungomare con la presenza in loco di un operatore per consentire il corretto conferimento degli avventori stagionali che portano, unitamente alle seconde case, a triplicare le presenze sul territorio. Nel 2021, inoltre, continueremo e implementeremo la comunicazione e le iniziative nelle scuole perché gli studenti e gli insegnanti sono un veicolo indispensabile per promuovere il rispetto per l'ambiente e in particolare l'importanza della differenziata, del riciclo e del riuso. E poi ci avvieremo verso un obiettivo importante e atteso: la tariffazione puntuale”.

ecoforum